16/01/13

Aggiornamento tra un esame e l'altro...

Causa del decesso: sessione d'esami invernale.
Lascio i libri (che in realtà sto sfogliando molto svogliatamente) per un rapido punto della situazione sugli esami in corso:

Lunedì ho fatto lo scritto (o prova pratica) di Anatomia Patologica: tutto sommato era un compito piuttosto semplice, fatto con l'idea che chi aveva seguito il corso e studiato sul materiale lasciato dai professori doveva superarlo senza difficoltà. Sembrerebbe una cosa scontata, ma spesso non è così per cui insomma avevo studiato e studiare è servito, e una parte dell'esame è andata.

Martedì ho fatto invece la prova pratica (che poi è stato un orale prima dell'orale... bo'?!) di Medicina e Chirurgia 1. Anche qui è andata bene anche se in questo caso le cose richieste potevano metterti un po' in difficoltà, visto che alcune domande sono arrivate un po' a sorpresa. Ma insomma, nessun problema anche qui.

Domani (Giovedì) ho l'orale di Anatomia Patologica. Nata come bestia nera degli studenti del mio canale (è una materia "spalmata" all'interno di 5 esami diversi) e complice di innumerevoli disfatte durante gli esami del terzo e quarto anno, quest'ultima prova finale totale definitiva dovrebbe rivelarsi tutto sommato più fattibile di quello che temevo all'inizio. Condizionali e facoltativi ovviamente d'obbligo, perché ad andare male all'orale è un attimo e - come sempre - su tanti professori dipende anche un po' dalla fortuna e da chi ti capita.

L'aspetto positivo è che entrambi questi scritti/prove/pre-esami "valgono" per tutta la sessione anche se si viene bocciati (ed è la prima volta nella mia vita di doppio laureato che si verifica un evento del genere) per cui insomma ci si può presentare all'appello con un filino meno di quell'angoscia letale e senso di morte imminente che accompagna le ore precedenti a qualsiasi prova d'esame.

Poi dopo l'orale di domani ho una settimana semi-intera (per modo di dire) per completare lo studio di Medicina e Chirurgia se voglio fare anche quello al primo appello. Che come esame è piccolino, ma una semi-settimana è sempre pochissimo tempo anche se il grosso l'ho già fatto durante le lezioni.

Poi DOPO questi due esami, nel resto della sessione, devo fare l'esonero di medicina del lavoro, l'esame di inglese, due esoneri di farmacologia e la prova pratica più lo scritto e poi l'orale di Radiologia... e dopo di tutto questo ho finito.

Due cosette, insomma, e solo a pensarci mi viene un po' d'angoscia. Per cui adesso torno a ripetere Anatomia Patologica, che così mi rilasso...

Simone

10 commenti:

Josh ha detto...

Ma non ti bocciano mai? :D complimenti!

curiosità: quante ore studi al giorno di solito? e a livello di vita sociale è così dura come dicono o riesci a ritagliarti qualche ora per uscire ogni tanto e per qualche hobby?

Stellapazza ha detto...

in culo alla balena! :D

Simone ha detto...

Josh: ecco fatto, domani sono cavoli miei adesso... :)

Quando sto sotto esame studio abbastanza ma non è che non esci mai o non fai nient'altro, almeno io no. Gli hobby e tante altre cose durante il periodo di esami sono molto messi da parte ma non è che studio 24 ore al giorno.

Stella: crepi o quello che si merita, a 'sta balena!

Simone

Simone ha detto...

Josh: comunque bocciature capitano spesso, ho fatto esami (qui e a ingegneria) anche 2 3 o 4 volte.

Simone

Josh ha detto...

Ricordo qualche tua disavventura "fisica" ad ingegneria ^^

questi di medicina mi sembrava li avessi passati tutti al primo colpo! sarà quest'aurea di infallibilità che ti permea :)

Simone ha detto...

Noooo: mi hanno segato a Istologia, Microbiologia, Biochimica, 3 volte a gastroenterologia... certo finora Ingegneria vince di brutto perché gli scritti erano un problema, ma Medicina ancora non è finita! :)

Oggi Anatomia Patologica è andata bene, meno male qui ero preoccupatissimo!!!

Simone

ATNO ha detto...

Ancora buona fortuna per tutto il resto. Comunque, per riallacciarmi ad un commento del post precedente, anch'io pensi che trasmetti davvero una voglia di fare, addirittura di studiare. Persino a me che sto a ingegneria :D

Simone ha detto...

Atno: dici? Forse perché è un periodo in cui sto molto "carico" e inizio a sentire che piano piano i risultati stanno arrivando... e magari dal blog un po' come sensazione "traspare". Ma chi lo sa?! :)

Fabio Corradini ha detto...

É vero Simone, sono ormai mesi che il tuo blog fa parte del mio loop dello studio: studiare, stancarsi e andare su internet, leggere il blog, sentirmi in colpa perché dovrei studiare, ricominciare a studiare, etc..

Simone ha detto...

Fabio: anche io lo stesso loop con Facebook e altri siti :)