01/09/08

Navarra, e basta.

Dopo due anni di scrittore emergente e uno di mondo quasi nuovo, i miei blog a tema dai quali sono nati due libri (di cui uno già pubblicato, e l'altro che ancora non si sa magari speriamo), mi sono reso conto di aver fatto una enorme serie di cavolate:

1) Più blog al posto di uno hanno meno "peso" su google, e per questo ricevono meno lettori.

2) I lettori stessi si rompono le scatole di dovermi venire a cercare a chissà quale indirizzo.

3) Alla fine ogni tema finisce con lo scocciare, e non è che ogni volta posso stare lì a reinventarmi un nuovo blog, e soprattutto a risistemare link, banner e pupazzi vari sulla colonna di destra.

5) È più facile scrivere quello che mi piace, quando mi va, senza auto-filtrarmi con temi e impostazioni assurde che tra l'altro non servono a niente.

Insomma rieccomi qui con l'ennesimo blog (ok, è solo il terzo e c'è gente che ne avrà una decina). Solo che questa volta, tolta la grafica che ho sistemato in maniera da poter cambiare (almeno in teoria) facilmente, spero che si tratti di quello definitivo.

Su queste pagine parlerò dei miei libri, di scrittura, di me, della mia vita privata, della mia seconda laurea e di tutto quello di cui mi verrà spontaneo parlare di volta in volta.

Navarra e basta, insomma. Con la speranza comune a tutti i blogger che - per qualche assurdo motivo - le cose che scrivo interessino addirittura a qualcuno...

E la certezza che, come sempre, qualche amico continuerà a venirmi a trovare.

Simone

18 commenti:

Fra ha detto...

allora, da oggi ti seguo qui! :)
ciao!!

Alex McNab ha detto...

Io ci sono! :)
Buon... nuovo blog! Tra l'altro da vero professionista, col nome personalizzato. Figo!

Shuzzy ha detto...

Idem.

Alex McNab ha detto...

PS: ma quindi devo linkare questo nuovo sul mio blog?

Simone Maria Navarra ha detto...

Fra: grazie!

Alex: ottimo! Ma pure l'altro era personalizzato, www.ilmondoquasinuovo.com! ^^ E comunque sì, linkami... e appena sistemo un po' il blog ovviamente rilinko pure io!

Shuzzy: ciao, grazie anche a te!

Simone

Gloutchov ha detto...

Eccomi zompato di qua! E speriamo che me la cavo. Ho il lettore di feed intasato... ^_^

dactylium ha detto...

Eccomi!

È inutile che passi da un blog all'altro nel vano tentativo di liberarti di me.

Come posso, un'occhiata a quello che scrivi la do sempre.

Ciao, dacty

Simone ha detto...

Glauco: puoi sempre cancellare gli altri due blog!

Dacty: grazie, e a me fa sempre piacere!

Simone

Frankie P. ha detto...

Spostata anch'io! I tuoi lettori fissi non ti abbandonano facilmente :P

Anonimo ha detto...

Bravo. Ma il punto no. 4?

Simone ha detto...

Frankie: ottimo!

Anonimo: qualcuno avrebbe scritto 4) Quattro, ma io sono anticonformista!

Simone

sgerwk ha detto...

Mi era venuto il dubbio fosse intenzionale... :D

Comunque, hai ragione: meglio un unico blog in cui scrivi quello che ti pare piuttosto che uno tematico che non aggiorni perche' di quel tema non ti va di parlare.

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Che coincidenza, proprio oggi ho pensato che mi sarebbe stato più proficuo tornare a Wordpress. Ma poi mi son detto: se cambio di nuovo blog mi linciano. E poi il problema del vecchio blog di Wordpress era che si trovava hostato su Altervista.
Dopo tutto un blog vale l'altro: l'importante è che sia un posto fisso e facilmente raggiungibile da tutti.

Hai optato per il nome e cognome nel titolo, quindi. Bravo. Conviene. :)
Ogni volta che dovevo venire sul blog nuovo scrivevo sulla barra "Simon..." e poi mi usciva il vecchio blog, mi incazzavo, e dovevo scrivere "mondo". Ora finalmente potrò scrivere "simone" e beccare il link giusto. ^^

Simone ha detto...

Sgerwk: intenzionale nel senso di far perdere le mie tracce? Potrebbe essere un sistema per salvare un minimo di reputazione che ancora (spero) mi resta! ^^

Federico: sì, il nome è anche più semplice per dare l'indirizzo in giro. Cioè, con "il mondo quasi nuovo" ogni volta mi toccava spiegare il perché del titolo ecc... questo invece se sai come mi chiamo basta ricordare che è .net, anche se so che troveranno tutti il vecchio sito .it che a questo punto potrei reindirizzare qui.

Simone

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Poi mi spieghi quanto paghi per tenere mille domini online! XD

P.S. Avere un dominio personale conviene? Cioè, detto tra noi, porta dei vantaggi, oltre al privilegio del "nometuo.it"?

sgerwk ha detto...

@Federico
vuoi mettere quant'è più figo tuonome.net rispetto a tuonome.qualcosa.net? :---)

L'ultima volta che ho guardato, un dominio lo trovavi anche a 10$ l'anno. Adesso non so.

Simone ha detto...

Mi sembra che blogger registri automaticamente il dominio che hai scelto (fai tutto online quando crei il blog, insomma) e costi sugli 8 dollari l'anno.

Se parliamo di visite non so dirvi se sia meglio un dominio personalizzato o meno, però personalmente il primo blog è quello che ha ancora più visite di tutti ed è l'unico che non ha un dominio suo... perciò direi che come minimo non cambia molto ^^

Simone

L ha detto...

Auguri per il nuovo blog!