27/11/09

Segnalazione: Alessandro Girola - Il viaggio della Prometeo (ebook gratuito),

Visto che sto studiando Anatomia e non c'ho voglia di aggiornare il blog, o meglio visto che c'ho voglia di aggiornare il blog ma non mi va di scriverci dentro qualcosa, spero di cavarmela almeno in parte segnalandovi comunque qualcosa da leggere.

Se non si fosse capito dal titolo del post, Il viaggio della Prometeo è l'ultimo lavoro del collega di sventure letterarie Alessandro Girola. Come sempre è un ebook, è horror, è gratuitissimo e poi alle volte Alex scrive anche molto bene... anche se qui non lo so, perché non l'ho ancora letto. Ma immagino comunque che possiate fidarvi ^^.

Eccovi la presentazione del testo scritta dall'autore:

Questo e-book è nato inizialmente come blog-book (racconto a puntate) pubblicato sul mio Live Journal. Da qui la necessità di scrivere capitoli brevi e incisivi, poco conformi al mio consueto stile. Il risultato è un racconto lungo che è nato durante il mio viaggio a Creta, terra ricca di suggestioni, specialmente per chi, come me, è cresciuto con la passione per la mitologia greca e i film di Ray Harryhausen.

Il viaggio della Prometeo” omaggia proprio il filone peplum-mitologico, ma strizza l'occhio al genere catastrofico, specialmente a “E venne il giorno”, di M.Night Shyamalan, forse più meritevole di attenzioni rispetto a quelle che la critica gli tributò.


Ci sono altri riferimenti, citazioni e strizzate d'occhio: a voi il lettori il compito di scovarli.


O, meno prosaicamente, divertitevi nello scoprire le sorti dell'equipaggio della Prometeo durante il suo pericoloso periplo.


E qui potete scaricarvi il testo completo.

Simone

5 commenti:

mcnab75 ha detto...

come sempre, grazie :)
Questo è uno dei miei lavori "minori", ma mi sono divertito a scriverlo... speriamo di avere qualche riscontro positivo :)
A buon rendere e buon week end!

Mirco ha detto...

Non è male. Nonostante la mia avversione per la lettura a schermo ho letto i primi tre capitoli tutti d'un fiato.

Simone ha detto...

Alex: io lascerei ai lettori decidere cosa è minore e cosa invece maggiore. Magari la mia cosa che piacerà di più è un mini-racconto perso in qualche post che ho scritto e dimenticato, chi può saperlo?

Mirco: sì, Alessandro scrive da anni e se a qualcuno piace il genere - in genere ^^ - non rimane deluso.

Simone

gelo ha detto...

McNab75... chi era costui?
L'ho già sentito...
dev'essere uno del grande fratello sì...
:D

mcnab75 ha detto...

@Mirco: posso solo dirti grazie!

@Simone: "minore" è inteso nel senso che è breve, nato quasi per gioco e senza troppe pretese. Poi è ovvio che io tengo a tutti i miei figliocci :)

@Gelo: no, è uno dei trans frequentati da Marrassu :-P