19/04/10

Elenco di cose da scrivere.

Visto che è un bel pezzo che voglio scrivere alcune cose, ma non lo faccio mai, butto giù un elenco così voi saprete cosa (non) leggerete in futuro e io magari avrò un promemoria con cui provare almeno a tenermi un minimo più concentrato.

Purtroppo gli esami e lo studio e anche un po' di lavoro sono stati un po' faticosi, e concentrarsi sulla scrittura in questi ultimi due mesi è stato difficile. Insomma, proviamo a darci un po' una scrollata:

Cose da scrivere da qui a (si spera) prima dell'età pensionabile:

- Altri post sui turni in ambulanza, che credo siano interessanti. E in generale altri racconti semi-autobiografici e semi-divertenti.

- Il famoso nuovo romanzo che ancora non "viene". Ormai ho decine di tante piccole idee, che però mescolate non fanno una storia manco a pagarla. Magari tante idee possono fare tanti racconti... ma poi senza romanzo sempre rimango. Comunque ho un nuovo titolo provvisorio: l'ultima persona normale. La storia non è autobiografica (anche perché il titolo sarebbe fuorviante) e al momento consiste di un mix di episodi che ho in mente, che però messi insieme non hanno né capo e né coda. Ci vuole l'ispirazione fulminante, mi sa.

- Altri articoli del tipo come inventare una storia. Così magari finalmente m'imparo. Il problema è che di film ormai ne vedo pochi, non seguo più di tanto i fumetti e i libri su cui mi concentro di più parlano di Biochimica e Neuroanatomia. Insomma, non è che abbia proprio tutte queste fonti di ispirazione. Dovrei buttarmi ancora su qualche classico, ma allora devo trovare qualcosa che sia adeguato.

- Questo elenco, che così già almeno una cosa l'ho scritta ^^.

- Un racconto fantascientifico sulla pillola abortiva, sullo stile di N°15: Moro. Certo che è un po' pesante, come tema, ma l'idea che ho avuto mi pare abbastanza forte. E meno male che ho appena detto (2 o 3 post più indietro) che voglio dire quello che penso in maniera più diretta, eh!

- Pubblicare in formato MP3 le canzoni che scrivo col mio gruppo di musicisti emergenti nel quale faccio da batterista e che al momento non trova un produttore per fare un CD. Oh, sì, ovviamente sto scherzando: non ho nessun gruppo, non ho scritto nessuna canzone e speriamo che non succeda mai!

- Rivedere Primo Mazzini e la stanza fuori dal tempo secondo le indicazioni che mi ha dato un'agenzia letteraria. Ma non è che poi mi aspetti che mi rappresentino o altro: il loro effettivo atteggiamento è un po' una grossa incognita, e anzi mi pare più no, che sì. Insomma: bo'?!

- Rivedere Mozart di Atlantide. Che poi vorrebbe dire riscriverlo da capo, visto che non c'entra nulla con come scrivo adesso. Ma riscrivere un libro per poi non pubblicarlo lo stesso (vi ricordo che è fantascienza, per cui nessun editore vorrà nemmeno leggerlo) non è proprio una prospettiva esaltante. Credo.

- Scrivere Primo Mazzini e la stenza fuori dal tempo 2. Che poi il titolo non sarebbe proprio quello, ma qualcosa del tipo: Primo Mazzini e l'identità del nulla.

Il seguito delle cose che succedono al dottor Mazzini ce l'ho un po' tutto in mente, e non mi pare nemmeno niente male come idea. Ma scrivere il secondo libro quando il primo ancora non trova un editore è al limite del masochismo. Ho sempre pensato che avrei dovuto scrivere Primo Mazzini 2 solo una volta (eventualmente) piazzato il primo romanzo, anche per non ritrovarmi poi con eventuali casini in fase di revisione e di editing. Per cui insomma, bo': non so tanto bene come muovermi nemmeno qui.

Comunque sia, eccola qua: la lista è fatta, e devo solo mettermi lì a rimuginarci un po' sopra.

E speriamo che venga fuori qualcosa.

Simone

9 commenti:

Dama Arwen ha detto...

Attendo fiduciosa!!
Ti leggo sempre, ma posto solo dove mi garba di più! ;-)

CyberLuke ha detto...

Ho un'idea geniale: tarocca il tuo romanzo "Primo Mazzini".
Anzitutto, cambiagli titolo: "Primo Mazzini e i vampiri fuori dal tempo".
Parti con dei vampiri bellocci che flirtano con delle emo, poi, sul più bello, si scopre che i vampiri sono arrivati attraverso un varco spaziotemporale aperto da Primo Mazzini per sbaglio.
Ripeti la parola "vampiro" almeno ogni dieci righe, e vedrai che il tuo romanzo te lo pubblicano. ;)

Gloutchov ha detto...

@Cyber:
ahahahahahahahah

@Simone:
Che dire, di carne al fuoco ne hai tanta. Primo Mazzini 2, in effetti, appare prematuro visto che il nr.1 non trova sbocchi ma, se hai già le idee in testa, forse è meglio scriverle prima che scompaiano!! :D

Shuzzy ha detto...

No, e io che volevo sentire i tuoi pezzi in mp3...

Che delusione!

Fra ha detto...

Almeno tu hai l'ispirazione per scrivere un elenco di quello che vorresti scrivere :))... io nemmeno quello e vorrei almeno finire i due/tre semi romanzi che ho iniziato (uno quasi anche finito) e lasciato perdere per carenza di ispirazione!! L'idea di Cyber sui vampiri non è male: in questo periodo tirano un sacco... se poi ci metti anche un sacco di sesso, ti pubblicano subito!

Simone ha detto...

Dama: brava!

Cyber: non lo so, secondo me bisogna essere anche bravi a "beccare" il momento giusto. Quale sarà la moda del prossimo anno? Chi indovina vince anche la pubblicazione. ^^

Glauco: già, forse... magari lo scrivo davvero. È che vorrei avere la forza di scrivere tutto quello che mi viene in mente e via, ma appunto sono piuttosto "smorto" ultimamente.

Shuzzy: be', mai dire mai comunque...

Fra: il sesso sì, quello è di moda sempre. E comunque quello ce lo metto davvero... a pare in Primo Mazzini 2 che è più per "famiglie". ^^

Simone

Mirco ha detto...

Voto Primo Mazzini 2.

Ariano Geta ha detto...

Scrivere é una malattia, e non si guarisce. Vedrai che qualche giorno, fregandotene di ogni prospettiva o no di pubblicazione, inizierai il sequel di Primo Mazzini.

Simone ha detto...

Mirco: prenderò in considerazione il tuo voto...

Ariano: mi sa che hai proprio ragione.

Simone