05/12/11

Imparare le cose a memoria.

... giallo rosso rosso blu verde... trenta e lode!!!
Farmacologia è una materia particolare: è divisa in 10-12 esoneri che vengono dati separatamente, e per superarne uno devi ricordare alla perfezione ogni cosa che viene detta a lezione, parola per parola. Sono nomi di farmaci, metabolismo ed effetti collaterali vari, magari assolutamente controintuitivi e inspiegabili ma che però in qualche modo li devi comunque sapere.

E allora, io e un gruppetto di altri studenti registriamo le lezioni che si tengono in aula. Poi mettiamo la registrazione su Internet, e a ognuno di noi ne viene dato un pezzetto da riscrivere al computer.

In questo modo almeno hai tutto quello che bisogna studiare, e non devi stare lì a scrivere come un forsennato per 4 ore di lezione consecutive con la paura di esserti perso qualcosa.

Una volta insomma riportate su carta le lezioni, io stampo tutto quanto e me lo leggo una prima volta sottolineando a matita. Poi lo leggo una seconda volta, questa volta sottolineando con l'evidenziatore, e infine una terza lettura con un pennarellino rosso.

Dopo 3 letture in genere ho capito i (pochi) concetti farmacologici, ma ancora non so nulla: non ricordo i nomi dei farmaci, gli effetti collaterali sono un mistero e di saper nominare citocromi e inibitori vari non se ne parla propio nemmeno per sogno.

A questo punto allora prendo Excel (in realtà uso openoffice, ma è uguale) e faccio uno schema con tutti i farmaci, classe, effetto, effetti collaterali, metabolismo e note varie. Di solito uno schema riesco a farlo entrare in una sola pagina A4, stampata coi caratteri microscopici che mi sa che tra qualche anno non riuscirò più a leggere, per cui insomma è meglio se mi laureo in fretta.

E questa pagina coi caratteri microscopici me la stampo e me la porto in tasca, sempre. Così quando sono a lezione, al volo, me la riguardo un po'. Oppure quando sono in macchina fermo al semaforo. Me la porto alle cerimonie per quando mi annoio, me la porto quando gioco coi nipotini, quando vado a cena fuori... insomma alla fine cerco di rileggere tutto quanto almeno 2-3 volte al giorno. Di più quando la data dell'esame è imminente.

Per le cose più difficili, poi, faccio come delle filastrocche o delle storielle idiote: Non lo mangi? È buono! Questa è con le iniziali della formula leucocitaria: Neutrofili, Linfociti, Macrofagi, Eosinofili, Basofili... in ordine dalla percentuale più alta alla più bassa. Questa l'ho inventata per Istologia 3 anni fa, e mi sa che non me la scorderò mai.

Eppure, anche così, io tante cose non me le ricordo proprio neanche dopo averle rilette 100 volte. È capitato tipo coi nomi dei Glucocorticoidi. I NOMI e basta, cioè: Beclometasone Diproprionato, Futicasone, Triamcinolone... quanti ne ho detti, 3? Ecco, mi sa che sono 6-7 e gli altri non mi vengono proprio mai, chissà perché. E all'esame è andata allo stesso modo, e la professoressa mi ha pure cazziato dicendo che non mi impegno abbastanza e ci sono rimasto anche un po' male. Sarò rincretinito, ma a memorizzare ogni volta tutta quella montagna di roba non ce la faccio proprio. O meglio: ce la faccio, ma 5 minuti dopo avercela fatta me la sono già dimenticata di nuovo.

E Vabbe'. Per l'esonero sui farmaci di Endocrinologia, invece, Chiara mi ha spiegato un altro sistema: invece di fare la filastrocca o la storiella, così a parole, lei si fa i disegnini accanto ai nomi dei farmaci. I suoi fogli sono pieni di pirati (Pirazinamide e cose con la PIR) batteri, mostriciattoli, pupazzi... e ognuno ricorda il nome di qualche composto chimico o di qualche malattia. E insomma ci provo pure io: sullo schemino A4 dei farmaci, nella pagina bianca che sta dietro, mi faccio tutti i disegnini delle cose che non riesco a ricordare. Il Carbimazolo diventa una macchina (in inglese) presa a martelate, gli analoghi del GH sono tutti tizi palestratissimi, e poi vai di faccine che vomitano, bottiglie di latte (acidosi lattica) e altre cose vergognosissime del genere o peggio, che evito di dirvi.

Alla fine questa cosa dei disegnini l'ho imparata che era rimasto poco tempo prima dell'esame, e non l'ho messa a frutto al 100%. Eppure sono andato lì, mi ha chiesto quelle cavolo di Sulfuniluree, e io me le ricordavo tutte: Clorpropamide, Tolbutamite, Tolazamide... sono addirittura passati 3-4 giorni, eppure me le ricordo ancora!

Inutile dire che questa volta l'esonero è andato benissimo... e la professoressa non mi ha nemmeno cazziato.

Simone



18 commenti:

TIM ha detto...

Hai provato a chiedere alla prof. i nomi dei re di Roma? forse ti avrebbe bocciato su due piedi, ma vuoi mettere la soddisfazione di farle fare magari scena muta...

Marco ha detto...

Basta Sapersi Godere Le Cose
(Basale, Spinoso, Granuloso, Lucido, Corneo...gli strati dell'epidermide)
Spaziale anche "Non lo mangi? E' buono!" (rubata).
Comunque...non c'è da imbarazzarsi ad usare questi metodi, direi. Se non sbaglio tempo fa qualcuno disse che il fine giustifica i mezzi...
:-)
Mittico

Simone ha detto...

Tim: io pure quelli ogni tanto me li riguardo, ma niente da fare non me li ricorderò mai!

Marco: grande! Io ho sempre pensato che dovrebbero scrivere un libro di Anatomia fatto di filastrocche e disegnini... me lo comprerei subito!

Simone

la Pia ha detto...

Oddiiiioooo!!! sto ridendo un sacco!!! le filastrocche sono una genialata!! io non ci sarei mai arrivata.... non c'è che dire, TU sei un fenomeno! (ed è per questo che tu fai Medicina e io una facoltà decisamente meno mnemonica, per fortuna mia)

Simone ha detto...

Pia: macché fenomeno mi scordo sempre tutto lo stesso!!! :(

Simone

Rossella ha detto...

Ciao Simone, ho provato a mandarti una mail, ma l'indirizzo che trovo sul tuo profilo mi da errore, come faccio? Help!

StellaPazza ha detto...

ahahah!!!voglio vedere il foglio coi disegnini!!!

Simone ha detto...

Rossella: strano. È simone punto navarra chiocciola virgilio punto it.

Stella: volevo scannerizzarlo... magari lo faccio :)

Simone

Dama Arwen ha detto...

Udiuuuuuuuuuuuuuuuu!!!
Il "Simon"!!!!
Ho adorato quel gioco me lo regalarono alle medie ci ho giocato finoa disintegrarlo!!!!!

Ehm... Scusa l'OT -.-"

Simone ha detto...

Io avevo quello "piccolo" che era molto più scrauso però era anche più comodo da portare in giro e spaccare le palle agli adulti con quei suoni del cavolo per ore ininterrotte ^^.

Simone

Federico Russo "Taotor" ha detto...

"Non lo mangi? E' buono!" è fantastico! xD
Simo, sei fortunato ad averlo a 12 parziali (cazzarola)! Mio cognato qui lo ha fatto in "un'unica soluzione", e quando ne parla (dell'esame di Farmacologia) sembra che stia raccontando un episodio di guerra sconvolgente. :D

Simone ha detto...

Allora i 12 parziali per Farmacologia sono un massacro (ci metto 3 settimane a prepararne uno!) ma sì all'altro canale la fanno tutta in una volta e mi stupisco davvero che la gente si laurei. ^^

Noi però abbiamo altre cose sfigatissime che agli altri hanno risparmiato, tipo lo scritto di Biochimica o gli esami con 7 materie mischiate che altri magari fanno divise.

Simone

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Ne approfitto per aggiungere una cosa riguardo le mnemotecniche in Medicina.
Sto leggendo Soffocare di Palhaniuk; il protagonista è uno studente di Medicina che però è costretto a lavorare e ha dovuto sospendere gli studi. Proprio oggi ho letto un capitolo in cui il narratore dice:
"L'unico modo per sopravvivere a Medicina sono le formule mnemoniche". Esempio tratto dal cpaitolo:
"Le domande da porsi sul dolore sono CILDASIS: Caratteristiche, Insorgenza, Localizzazione, Durata, Accentuazione, Risoluzione, Irradiazione e Sintomi associati".
Palhaniuk è un genio, ha uno stile chiaro, breve e asciutto, sa essere toccante e comico.
Lo consiglio vivamente. :)

Simone ha detto...

Ehehe... diciamo che non è che la "tecnica" sia proprio nuovissima. C'è anche un sito pieno di filastrocche già fatte per imparare a memoria ma è in inglese e principalmente per materie tipo biologia, genetica ecc...

Simone

Fra ha detto...

Le filastrocche le usavo anche io, i disegnini no... però, idea carina! :) Io ho dato farmacologia in unica soluzione, ma era tanto tempo fa, avevo molta più memoria...! :)

Simone ha detto...

Fra: ma ti chiedevano ogni farmaco con interazioni ed effetti collaterali? Tutto insieme è impossibile secondo me, magari c'erano cose più "chieste" di altre... ?

Simone

Anonimo ha detto...

sto preparando tutta farmacologia con tutti i nomi, meccanismi, farmacocinetiche, effetti collaterali... vorrei morire -.-

Simone ha detto...

Oddio!!!! Ahah in bocca al lupo! :)

Simone