21/12/09

Il fottuto post di Natale.

Che poi non è Natale ancora, però considerata la frequenza con cui aggiorno ultimamente è capace che ve lo terrete anche fino a Capodanno ^^.

Insomma la settimana scorsa studiavo Anatomia 2, e mi dicevo: ma che ci vado a fare. Ieri studiavo Anatomia 2, e mi dicevo: ma che ci vado a fare. Stamattina mi sono alzato alle 7, e in bagno mi dicevo: ma che accidenti ci vado a fare. Poi alla fine ci sono andato lo stesso, e credo di aver fatto bene, visto che è andata molto meglio di quanto sperassi.

Ora mi manca solo da dare Anatomia 3 (centinaia di pagine formate da elenchi di nomi di cui non so nulla), e poi con cadaveri e morti sezionati dovrei avere finito fino al quarto anno, quando morirò cercando di memorizzare Anatomia Patologica.

La cosa che però a questo punto appare evidente, è che c'è gente che ha una media molto, ma molto più alta della mia. Non parlo di persone al dodicesimo anno fuori corso, che ripetono gli esami finché non prendono tutti 30. Parlo di ragazzi che studiano regolarmente, arrivano lì all'appello destinato a loro e regolarmente - o quasi - danno il massimo.

A parer mio, chi prende una media di 27-30 in tutte le Anatomie (o anche a tutti gli altri esami, come succede) è davvero qualcuno con una capacità fuori dal normale. Per lo meno fuori dalla mia, che davvero non mi capacito come facciano a ricordarsi sempre davvero ogni cosa, quando io dopo aver chiuso un libro tempo 20 minuti e non mi ricordo nemmeno il libro dove l'ho messo... altro a sapere che cosa c'era scritto dentro!

E posso anche buttare lì la solita scusa della memoria che diminuisce con l'età (anche se stranamente 15 anni fa prendevo voti molto più bassi di adesso), ma ciò non cambia la realtà di una cosa su cui vorrei porre davvero l'attenzione: il fatto cioè che - in Italia - ci sono dei ragazzi di 20 anni con capacità e dedizione davvero fuori dal comune, e che un domani saranno sicuramente dei medici o (visto che non staranno solo a Medicina) dei professionisti, o comunque delle persone, colte, affidabili e preparate.

In un certo senso viene da sentirsi ottimisti, e pensare che chi sta sempre a sparlare della gente, del mondo e dei giovani, predicendo sventure e catastrofi, sia solo un perfetto e completo idiota.

Che poi non è che lo penso e basta: è evidentemente - e indiscutibilmente - la pura e fottuta verità.

E con questo, a tutti, buon Natale.

Simone

13 commenti:

Samirah ha detto...

Il mio senso d'ammirazione nei confronti di chi è in grado di impararsi a memoria centinaio di pagine non è così elevato.
Credo possa ritenersi molto più affidabile e preparato chi sulle cose ci ragiona, mentre chi si impara semplicemente la lista della spesa ha semplicemente la dote di una buona memoria, ma questo non fa di lui un professionista nelle cui mani mi metterei a cuor leggero. ^^

Detto questo, è vero, ci sono molte persone capaci e dedite a quello che fanno. :)

patty ha detto...

io non imparo a memoria neanche la lista della spesa!!ihihihhi
...grazie mille per la tua opinione sul mio futuro libro...ciao e Buon Natale... se non riesco a passare prima

Simone ha detto...

Samirah: hai ragione. Poi dillo a me, che a Ingegneria non ho mai memorizzato nulla, o quasi (e i miei voti bassissimi lo dimostrano ^^).

Solo Anatomia è da imparare a memoria e basta, non puoi ragionare e capire come si chiamano un pezzetto di un organo o un muscolo. Insomma non è una scelta degli studenti, ma una sorta di "problema" (memorizzare troppe pagine il più in fretta possibile) che devono togliersi di torno. Certo è molto meglio saper pensare che saper ricordare, però anche ripetere un libro enorme per 30 volte finché non si ricorda ogni dettaglio richiede uno sforzo e una dedizione (oltre che una buona memoria) che non sono comuni a tutti.

Patty: la mia lista della spesa l'ho pure messa online tempo fa: entro al supermercato e compro davvero di tutto! Ciao e auguri!

Simone

Maura ha detto...

Te lo posso dire?...
I tuoi post stanno diventando un po' noiosi...
A meno che non credi che ai più interessi moltissimo il procedere della tua carriera universitaria.
Solo un suggerimento, eh.

شجاع ∂i∂i شجاع ha detto...

Ogni volta che vengo sul tuo blog, mi pento di non essermi iscritta all'università, di essermi fatta influenzare dalle scelte altrui.
Ora se fosse stato per me sarei a studiare lettere all'università, forse mi starei anche laureando, o starei cercando lavoro senza trovarlo, ma sarei stata quello che voglio...
e invece sono un "Fottuto" perito informatico, che non ha mai lavorato nel campo informatico, con tutti i rimorsi e un senso di frustrazione che neanche ti immagini. Una testa imbottita di basi informatiche (che alla fine potevo impararmele anche da sola, non è che quella scuola mi abbia insegnato molto)
E alla fine sono la pecora nera della famiglia.
Perchè?
Lo sei quando non riesci in nulla e dai la possibilità agli altri di farti dire che non vali niente.
Non valgo come perito informatico, non valgo come lavoratrice. Io non valgo neanche come persona, dato che di carattere e determinazione non ne ho mai avuta, neanche per imporre il mio volere e raggiungere i miei desideri.

Vorrei tanto non essere più quella mela marcia, e già...

BUON NATALE SIMONE! :D

keypaxx ha detto...

Un augurio di buon natale a te.
^________^

Simone ha detto...

Maura: speravo che il post sui pompieri o quello sui pesci piacessero di più. Comunque purtroppo questo è il mio blog personale, e il materiale è quello che è: quando andrò nello spazio a lottare contro i mostri alieni parlerò di quello, e la tensione dei lettori salirà (spero) alle stelle ^^.

Didì: per me sei solo un po' giù di morale... e poi, se proprio ci tieni, secondo me studiare Lettere mentre fai un altro lavoro non è questa cosa così impossibile.

Key: graxxie!

Simone

Yeeshaval ha detto...

Quoto Maura.
E inoltre non vedo il nesso al "fottuto" Natale.
E, a proposito, scagliarsi contro il Natale comincia ad essere fuori moda.
Se non ti piace, fai una vacanza in Arabia Saudita. ;)

Simone ha detto...

Yeeshaval: ma il "fottuto" non era rivolto al natale, ma al post! L'idea giovani promettenti = speranza per il futuro = fottuto post buonista natalizio mi pareva buona, spiacente se sono stato orribilmente noioso anche per te! Ma al blog tuo quando m'inviti?

Simone

Mirco ha detto...

Che ci sia gente in gamba lo riconosco. Poi bisogna vedere se gli si da la possibilità di utilizzare questo talento.
Buone feste!

La Zia ha detto...

Buon Natale anche a te, caroilmioscrittoredottoreingegnere.
E riposati un po' adesso!

La Zia pigrona e sonnacchiosa.

شجاع ∂i∂i شجاع ha detto...

@simone
Si forse hai ragione, sto pensandoci ultimamente all'idea di ricominciare a studiare..
Buon natale Simone!!! :D

Federico Russo "Taotor" ha detto...

Nella mia facoltà invece ci sono degli elementi assurdi. Non capisco come mai siano finiti lì...
Ma tanto si sa che poi la vita fa una selezione naturale di chi merita di continuare e chi no. :D
Auguri! ^^